ASL 1 - Avezzano Sulmona L'Aquila

NUOVO CORONAVIRUS (SARS-CoV-2)

Logo
Vaccinazioni
Notifiche preliminari
Nola - Notifiche Lavori Amianto
Sportello Informativo della Prevenzione
Sistema informatico vaccinazione antinfluenzale
Prevenire salva la vita
Notizie
Home » Notizie » NUOVO CORONAVIRUS (SARS-CoV-2)
NUOVO CORONAVIRUS (SARS-CoV-2)
SARS-CoV-2

FAQ - Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus

 


 

 

Che cos’è

Il Coronavirus identificato a Wuhan, in Cina, per la prima volta alla fine del 2019 è un nuovo ceppo virale che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo. È stato chiamato SARS-CoV-2 e la malattia respiratoria che provoca Covid-19.

Quali sono i sintomi?Come altre malattie respiratorie, il nuovo coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie.

Zona rossaCina e Corea del Sud, identificate come zone a rischio epidemiologico dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.
I Comuni interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio, come elencati nell'allegato 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 marzo 2020:

Nella Regione Lombardia: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini;

Nella Regione Veneto: .

Chi è transitato o ha sostato negli ultimi 14 giorni nelle zone rosse ha l'obbligo di comunicarlo al medico di medicina generale, se residente, o al Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio per adottare ogni misura di contenimento e prevenzione necessaria, compresa la permanenza fiduciaria con sorveglianza attiva.

Le zone rosse sono aggiornate in tempo reale sul sito del Ministero della Salute e Organizzazione Mondiale della Sanità.

Regioni e province con focolaio (o Zone gialle)
Le Regioni e le Province in cui sono presenti focolai rilevanti:
 

  • Regione Lombardia
  • Regione Veneto
  • Regione Emilia Romagna
  • Provincia di Savona
  • Provincia di Pesaro e Urbino

Fonte: allegati 2 e 3 del Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 marzo 2020

Tutte le persone che rientrano da codesta zona non ha l'obbligo di comunicarlo al medico di medicina generale e/o al dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria.

Cosa fare in caso di sintomiColoro che riscontrano sintomi simil influenzali (febbre, tosse, mal di gola) o problemi respiratori che hanno transitato o soggiornato nelle zone identificate come "zone rosse" o "zone gialle" nei 14 giorni precedenti, non devono recarsi in pronto soccorso, ma devono chiamare, per la nostra ASL, il 118 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà cosa fare; per informazioni generali chiamare 1500, il numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

Il nuovo coronavirus colpisce solo le persone anziane o anche i più giovani?Le persone più suscettibili alle forme gravi sono gli anziani e quelle con malattie croniche come il diabete e le malattie cardiache.

 

Dieci comportamenti da seguire

 Importante!

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Allegati:

  Libretto informativo - Dieci comportamenti da seguire

  Poster - Dieci comportamenti da seguire

lun 02 mar, 2020

ASL 1 Avezzano-Sulmona-L'Aquila - Via Saragat - località Campo di Pile - 67100 L'Aquila - Codice Fiscale 01792410662 - Partita IVA: 01792410662 - PEC: protocollogenerale@pec.asl1abruzzo.it
Il sito Istituzionale della ASL 01 Avezzano-Sulmona-L'Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione ePORTAL

- Inizio della pagina -
Il progetto ASL 1 - Avezzano Sulmona L'Aquila - Dipartimento di Prevenzione è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it